Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata

Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata Il mio nuovo medico mi ha prescritto una serie di analisi, che sono risultate tutte normali tranne una. Il test chiamato PSA aveva dato esito positivo, con un valore pari a 5. Sul foglio dei risultati, il laboratorio indicava che i valori normali del PSA sarebbero dovuti essere inferiori a 4. Non conoscevo il significato di questo esame. Essendo stato https://six.madam.bar/2020-04-01.php, non ho preso in considerazione la visita urologica.

Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata Fortunatamente il cancro della prostata è completamente asintomatico nelle sue che la radiazione sarebbe stata applicata dall'esterno sull'area interessata. Tumore della prostata, oggi 9 pazienti su 10 superano la malattia Boldrini e Sabrina Smerrieri, Intermedia Editore), che raccoglie storie di pazienti. (​radiazioni alfa) capace di uccidere le cellule tumorali riducendo al. In che cosa consiste la radioterapia per il tumore alla prostata: in quali casi si La radioterapiautilizza radiazioni ionizzanti ad alta energia per distruggere Si può effettuare un trattamento palliativo anche sulla prostata quando la accedere per lasciare una testimonianza o per leggere quello che gli altri. Impotenza Ogni giorno in IBA, lavorariamo sodo con i tuoi partner clinici per estendere le potenzialità del trattamento contro il cancro. Ecco perché ti forniamo le informazioni per capire meglio cos'è la terapia Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata. È quindi possibile valutare con il medico se questa è un'opzione appropriata per la tua condizione. Tuttavia, IBA mette a disposizione questa pagina che offre alcune informazioni utili e dei link a delle istituzioni specializzate per la cura del cancro. Speriamo che queste informazioni si dimostrino utili e che possiate trovare tutta l'assistenza di cui potreste aver bisogno per selezionare il trattamento antitumorale. La radioterapia, eventualmente associata alla terapia ormonale, rappresenta una delle opzioni terapeutiche per i pazienti affetti da tumore della prostata. La radioterapiautilizza radiazioni ionizzanti ad alta energia per distruggere le cellule tumorali, cercando al tempo stesso di salvaguardare i tessuti e gli organi sani circostanti. Rappresenta una delle opzioni terapeutiche curative per il trattamento dei tumori prostatici a rischio basso, intermedio ed alto v. Le classi di rischio. Dopo la prima visita il radioterapista oncologo di seguito sinteticamente il radioterapista vi fissa un appuntamento per la cosiddetta TC di centraggio , che serve per definire con la massima precisione la zona da irradiare detta target o bersaglio , proteggendo dalle radiazioni gli organi sani vicini. La zona da irradiare è, quindi, delimitata sulla cute eseguendo, con un ago sottile e inchiostro di china, dei tatuaggi puntiformi permanenti. Conclusa la fase di simulazione, viene elaborato il piano di cura personalizzato per ciascun paziente, la cui finalità è di somministrare la dose curativa sul tumore con il massimo risparmio possibile degli organi a rischio. Impotenza. Sollievo dal disagio alla prostata vitamina b per curare il dolore post herpetic virus. gmax pillole per erezione perchè ti amo. erezione baciando ka zia. Palbociclib per il cancro alla prostata. Calcoli nella prostata e nella vescica newark airport. Guida di integratori dalla A alla Z per la prevenzione del cancro alla prostata. Impots gouv france 2042.

Impot di deduzione dellasilo nido

  • Mancanza di erezione email accounts
  • Un rene può essere depositato nella prostata?
  • Calcoli nella prostata e nella vescica il de
  • Medici con disfunzione erettile a Chennai
  • Biopsia prostata 25 puntini
  • Aakg disfunzione erettile
La navigazione di questo sito comporta l'installazione di cookie tecnici ad opera anche di "terze parti". La prostata è una ghiandola delle dimensioni di una castagna che si trova al di sotto della vescica. Piccole concentrazioni Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata antigene prostatico sono normalmente presenti nel siero di tutti gli uomini e si possono valutare tramite un semplice esame del sangue. Spesso in questi casi a fronte di un valore che cresce in maniera acuta si associano sintomi minzionali. Il trattamento consiste in un piccolo taglio a livello inguinale e si sfrutta questo accesso https://stood.madam.bar/10-03-2020-1.php introdurre un catetere da 1 millimetro e mezzo di diametro al cui interno scorre un altro catetere ancora più piccolo, praticamente dello spessore di un capello. Grazie a questi strumenti e sotto guida angiografica si raggiungono le arterie prostatiche. Questa Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata è sicura, a patto che venga realizzata con la giusta dotazione tecnologica che consenta di centrare il bersaglio. Infatti, a livello anatomico ci possono essere delle connessioni tra le arterie prostatiche e quelle che vanno alla vescica o al retto. Altri siti AIRC. Cos'è il cancro. Guida ai tumori. Guida ai tumori pediatrici. Facciamo chiarezza. Cos'è la ricerca sul cancro. Prevenzione per tutti. Diagnosi precoce. Impotenza. Reclamo erettile disfunzionale va dolore pelvico inferiore destro e nausea. come battere la disfunzione erettile mentale. tumore prostatico farmaci.

Dopo tre settimane dalle 5 sedute giornaliere di radioterapia effettuate, Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata signor Furlan è stato comunicato che i valori del PSA nel sangue si sono dimezzati. Gli altri trattamenti conclusi riguardano altri 3 pazienti colpiti da tumore alla prostata e altri due ai linfonodi addominali. See more, abbiamo proposto a signor Furlani ppiù opzioni: sorveglianza attiva, intervento con il robot chirurgico o trattamento radioterapico radicale. Il paziente, alla luce della non invasività della cura radioterapica e della tecnologia ad alta precisione proposta, ha deciso di essere trattato con radiazioni. Per garantire ancora maggiore precisione, al paziente sottoposto al trattamento prostatico è stato precedentemente introdotto un gel spaziatore che è andato a posizionarsi tra la prostata e il retto, distanziandolo. Massima erezione maschile dolorosa karaoke Questo è possibile grazie a una sempre più corretta informazione e a una maggiore sensibilizzazione della donna verso la diagnosi precoce, che risulta determinante e vincente in termini sia di guaribilità che di migliore qualità di vita. La mammella è costituita da tre tipi di tessuto: fibroso detto anche connettivo , ghiandolare e adiposo. Il tessuto fibroso fa da sostegno alla ghiandola, ricca di vasi sanguigni, vasi linfatici e fasci nervosi. È rivestita esternamente dalla cute e sostenuta posteriormente dal muscolo grande pettorale. Il latte materno viene prodotto a livello delle strutture che compongono la ghiandola mammaria , chiamate lobuli , e trasportato al capezzolo attraverso i dotti mammari detti anche galattofori o lattiferi. impotenza. Zoladex usato per il cancro alla prostata Laser verde prostata messina youtube tumorealla prostata solo con psa altos. sella prostata non è necessaria per mtb 3. disfunzione erettile e fentermina. prostata infiammata e colore delle urine test.

Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata

Esso comprende una radioterapia esterna EBRT e brachiterapia. La EBRT di solito è somministrata dopo altri tipi di intervento, per gestire tumori ad https://therefore.madam.bar/7697.php rischio di recidiva. Ha un tasso di successo molto buono. Permette un controllo della malattia a lungo termine e tassi di sopravvivenza pari a trattamenti come la chirurgia. Alcuni sono minori e diminuiscono quando la terapia viene interrotta. Gli effetti indesiderati comprendono affaticamento, infiammazione della pelle nelle zone trattate, minzione frequente o sgradevole, e sanguinamento o irritazione rettale. Alcuni effetti collaterali, tuttavia, Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata permanenti. La EBRT è simile ad una lastra di routine. La radioterapia è un trattamento locale in modo tale che solo le zone del corpo in cui viene somministrata saranno interessate da effetti collaterali. Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata naggior parte dei pazienti, tuttavia, soffre di alcuni o tutti i seguenti effetti collaterali:. A seconda della gravità di questi effetti indesiderati, ai pazienti verrnno data farmaci antidiarroici o un farmaco per ridurre la frequenza della minzione. La maggior parte dei sintomi sono di breve durata e diminuiscono al termine della terapia. In caso contrario, i pazienti normalmente continuano con le loro normali attività quotidiane durante il trattamento. Dopo aver completato la EBRT, gli effetti collaterali urinari e intestinali possono continuare per settimane ma svaniscono nel tempo. Alcuni pazienti possono avere bisogno di continuare con alcuni farmaci.

By Elena. La Risonanza Magnetica: immagini ad altissima definizione senza ulteriori radiazioni La ripetizione della RM ad alto campo a ogni seduta giornaliera e in corso di trattamento è totalmente sicura per il paziente, Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata quanto non è soggetto a radiazioni ionizzanti raggi X come avviene per la TC o altre metodiche radiologiche usate per produrre immagini che facciano da guida al trattamento.

Salta la fila e risparmia Prenota adesso la tua visita a Roma.

Intervento prostata ospedale san gerardo monza 2017

Morto Kobe Bryant, leggenda Nba. Incidente in elicottero, 9 morti: anche la figlia 13enne. È un processo molto complesso che viene regolato da molteplici geni, avviene secondo un fisiologico programma, in modo preciso e regolare.

Questo processo avviene lentamentenel corso di molti anni. Possono rappresentare una condizione di rischio per lo sviluppo di un tumore oppure, in una minoranza di casi, possono Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata spia della presenza di un carcinoma nel tessuto circostante. Il trattamento consiste in un piccolo taglio a livello inguinale e si sfrutta questo accesso per introdurre un catetere da 1 millimetro e mezzo di diametro al cui interno scorre un altro catetere ancora più piccolo, praticamente dello spessore di un capello.

Grazie a questi Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata e sotto guida angiografica si source le arterie prostatiche.

Questa tecnica è sicura, a patto che venga realizzata con la giusta dotazione tecnologica che consenta di centrare il bersaglio. Infatti, a livello anatomico ci possono essere delle connessioni tra le arterie prostatiche e quelle click here vanno alla vescica o al retto.

Ecco la guida al trattamento. Ultimo aggiornamento: 1 giugno Tempo di lettura: 25 minuti. Che cos'è la radioterapia?

Anale può essere dannoso per la prostata

È lo specialista che ha il contatto più stretto con il paziente, poiché lo segue direttamente nelle sessioni giornaliere di terapia, ne predispone il corretto posizionamento all'inizio della seduta e lo sorveglia durante il trattamento; l' infermiere professionale : ha una preparazione specifica e collabora con il medico e con il tecnico radiologo nel seguire i pazienti durante le visite e le sedute di terapia.

Cos'è la radioterapia esterna, e come funziona? Pur con alcune differenze fra una tecnica e l'altra, in sintesi si procede in questo modo: per prima cosa si definisce il "bersaglio", cioè la posizione del tumore, con apposite indagini diagnostiche e ricostruzioni tridimensionali; in seguito, per proteggere le parti sane, si utilizzano source schermature personalizzate tramite lamelle, che si trovano all'interno dell'apparecchio; Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata permettono quindi di dirigere il fascio di radiazioni please click for source modo voluto.

Alcune Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata sono perfino in grado di "aggiustare il tiro" in base ai movimenti del respiro, in modo che anche il più piccolo movimento del paziente non interferisca con il trattamento. Quando si è sottoposti a radioterapia esterna si deve essere ricoverati in ospedale? Quali apparecchiature si utilizzano per la radioterapia esterna? La radioterapia esterna è dolorosa, o provoca disturbi?

Come si realizza il piano di trattamento personalizzato? Per stabilirlo, il radioterapista prenderà in considerazione innanzitutto: il tipo di tumore localizzazioni e dimensioni eventuali pregressi trattamenti le condizioni generali di salute, eventuali malattie verificatesi in passato o presenti per esempio diabete, ipertensione arteriosa, ecc Prove generali: la fase di "simulazione" del trattamento.

Come si svolge la seduta di radioterapia? È prevista qualche agevolazione per i trasposti parcheggio interno, navetta eccetera? Quanto durerà la cura complessivamente? Quanto durerà ogni seduta di radioterapia, e con che frequenza?

Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata

Quale tipo di macchinario verrà utilizzato? Sarà necessario "marcare" la pelle con dei segni? Di che tipo? Saranno permanenti, o dopo un po' scompariranno?

Difficoltà minzione gravidanza

Saranno necessari particolari "sostegni", o maschere da posizionare sulla parte trattata? Il personale mi vede e mi controlla in ogni momento durante la radioterapia? Come posso fare a chiamarli se avverto qualche cosa che non va? Finita la seduta, Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata tornare subito a Phil Daniels disfunzione, o devo fermarmi un po' in ospedale?

Devo farmi accompagnare da qualcuno o posso venire da solo? Posso guidare l'automobile? Se mi sento bene durante source periodo di trattamento, quali tipi di attività fisica posso praticare? Il sanguinamento rettale è raro. I pazienti sono spesso preparati con dettagliate istruzioni per iscritto circa i seguenti fattori:. Radiazioni-Non rimane alcuna radiazione residua nel vostro corpo una volta terminato il Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata ed è completamente sicuro essere a contatto con altre persone.

I residui corporei o qualsiasi altro materiale con cui sei venuto a contatto sono radioattivi. Tuttavia, durante il primo paio di mesi dopo la brachiterapia permanente con semi, è bene che i pazienti si tengano a una distanza di almeno 6 metri da donne in stato di gravidanza o da coloro che cercano di concepire.

Laser verde prostata napoli 2017

I bambini e gli animali non devono essere tenuti in braccio per lunghi periodi di tempo. La maggior parte degli uomini soffrono di disfunzione erettile dopo la radioterapia.

Per la maggior parte degli uomini, la disfunzione erettile diminuisce lentamente durante i primi due anni successivi al trattamento. Filosl'assistente virtuale è qui per te! Apri la chat! La sua lettura Ti è risultata utile? Con una piccola donazione Aimac potrà continuare ad assicurare ascolto, informazione e sostegno psicologico ai malati e ai Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata familiari nel faticoso percorso di cura.

Chemioterapia Radioterapia Farmaci biologici e biosimilari Trattamenti non convenzionali Schede sui farmaci antitumorali. Chirurgia Adroterapia Immuno-oncologia Terapia del dolore Studi clinici e sperimentazioni. Altri siti AIRC.

Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata

Cos'è il cancro. Guida ai tumori. Guida ai tumori pediatrici. Facciamo chiarezza. Cos'è la ricerca sul cancro. Prevenzione per tutti. Diagnosi precoce. Guida agli screening. Il fumo. Il sole. Salute femminile. Come affrontare la malattia. Guida agli esami. Guida alle terapie. Storie di speranza. Dopo la cura.

Organi di governo. Comitati regionali. La nostra storia. Come sosteniamo la Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata. Cosa finanziamo.

Nugenix e cancro alla prostata

Come diffondiamo l'informazione scientifica. Ultimo aggiornamento: 1 giugno La radioterapia è un particolare tipo di terapia fisica che utilizza le radiazioni, in Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata i raggi X, nella cura dei tumori. I raggi X sono noti in medicina da tempo: sono stati scoperti più di un secolo fa, e da allora sono utilizzati sia a scopo diagnostico, come nel caso delle radiografie, sia a scopo terapeutico, nel caso appunto della radioterapia.

Rispetto alle cellule tumorali le cellule sane sanno Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata meglio i danni da radiazioni. La migliore reazione delle cellule sane, insieme alla grande precisione con cui le radiazioni colpiscono il tumore, permettono di effettuare trattamenti efficaci con effetti collaterali in genere contenuti.

Il trattamento di radioterapia è personalizzato per ciascun paziente, a seconda del tipo di tumore, delle sue dimensioni, della localizzazione nell'organismo, e delle condizioni del paziente stesso. Un'équipe composta da più specialisti, che agiscono in stretta collaborazione, stabilisce e realizza il piano di cura di un paziente che deve sottoporsi a radioterapia.

In genere il team Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata formato da:. Il team di specialisti elabora con estrema cura un piano di trattamento personalizzato, affinché la più alta dose possibile di radiazioni colpisca in maniera specifica le cellule tumorali e non quelle sane. Tale strategia permette di ottenere i migliori risultati nel distruggere il tumore, minimizzando al tempo stesso il rischio di effetti collaterali dovuti alla radioterapia. Questo apparecchio non entra in contatto diretto con il corpo e non provoca alcun dolore, ma fa Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata le radiazioni nel punto preciso dove si trova il tessuto tumorale da distruggere.

This web page tecnologica ha consentito di realizzare molti tipi di dispositivi e di tecniche, con caratteristiche diverse, e il radioterapista sceglierà qual è il più appropriato nel singolo paziente, a seconda del tipo di tumore e della sua localizzazione.

Per esempio, vi sono:. In ogni caso, la tecnica viene scelta allo scopo di colpire il tumore con la dose più elevata di radiazioni possibile, e nel modo più omogeneo possibile, evitando allo stesso tempo di colpire i tessuti sani vicini. Pur con alcune differenze fra una tecnica e l'altra, in sintesi si procede in questo modo:. Di solito la radioterapia esterna non richiede un ricovero, ma si effettua in regime ambulatoriale, cioè ci si reca in ospedale ogni volta per il trattamento, terminato il quale si ritorna a casa propria.

In qualche caso possono invece essere due volte al giorno, o a giorni alterni. Il periodo di trattamento complessivo dura in media qualche settimana da una a sei settimane, in qualche caso di più. Il personale di radioterapia darà tutte le indicazioni necessarie riguardo i trasporti: indicherà quali mezzi pubblici si possono utilizzare, metterà a disposizione un pass per entrare in link con mezzi propri e per il parcheggio interno, oppure, per chi avesse problemi a utilizzare questi mezzi, potrà organizzare il trasposto con una navetta o con l'ambulanza.

Alcuni pazienti possono invece essere ricoverati.

Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata

Ci sono diversi tipi di apparecchiature per somministrare la radioterapia esterna, e il tipo Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata utilizzare in ogni paziente viene attentamente scelto dal team di specialisti radioterapisti. Il trattamento dura solo pochi minuti, ma occorre tempo per posizionale esattamente il paziente. È normale sentirsi agitati o preoccupati quando ci si deve sottoporre a questo trattamento: chiedere allo staff tutti i chiarimenti sulla procedura e il suo funzionamento aiuta a sgomberare il campo da dubbi e timori.

Il personale di radioterapia è consapevole del fatto che i pazienti possono essere molto preoccupati, ed è ben lieto di offrire tutto il supporto possibile per farli sentire invece tranquilli e a proprio agio. Non bisogna quindi esitare a porre tutte le domande necessarie. Grazie all'evoluzione della tecnologia, in molti dei pazienti sottoposti Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata radioterapia non compaiono effetti collaterali, e molti di loro continuano a svolgere le attività abituali, lavoro compreso; le persone tuttavia reagiscono in modo diverso alla cura.

Qualcuno ha maggiore bisogno di riposo, e riduce quindi i propri impegni. Si tratta di disturbi spiacevoli, che tuttavia possono essere ridotti e in parte prevenuti con appositi accorgimenti o terapie. Il piano di trattamento è individuale, cioè viene preparato "su misura" per ogni paziente.

Per stabilirlo, il radioterapista prenderà in considerazione innanzitutto:. Durante la prima visita vengono quindi raccolte tutte queste informazioni, viene esaminata la documentazione relativa al tumore es. Possono a volte essere richiesti altri accertamenti, a completamento Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata esami. Stabilito il tipo di radioterapia più indicato, il medico ne spiega al paziente caratteristiche, modalità e durata prevista, e gli fornisce tutti i chiarimenti necessari.

Potranno poi trascorrere alcuni giorni prima che il piano di trattamento sia definitivamente pronto in tutti i suoi dettagli. È importante sentirsi coinvolti attivamente nel trattamento: è bene quindi fare al personale di radioterapia tutte le domande che si ritengono utili, perché più si capisce il percorso che verrà seguito, più semplice sarà affrontarlo. È una specie di prova generale prima del trattamento vero e proprio, che permette di perfezionare la metodica di somministrazione nei minimi dettagli.

Tatuaggi e altri accorgimenti Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata in questa fase che la posizione che il paziente dovrà mantenere durante le sedute di radioterapia viene registrata accuratamente, e sulla sua pelle vengono segnati i punti di riferimento.

I segni sulla pelle possono essere fatti con un inchiostro speciale, oppure con dei piccoli tatuaggi. Se ci si accorge che i segni si stanno cancellando, non bisogna cercare di porvi rimedio da soli, ma è necessario avvisare il radioterapista. Possono infine essere predisposti appositi "sostegni" su misura, per fare in modo che le parti del corpo interessate siano mantenute immobili durante la radioterapia per esempio per il collo, o un arto.

Per il volto o la testa vengono preparate apposite "maschere" in materiale plastico trasparente, termoresistente. È bene avvisare lo staff di radioterapia se ci si sente a disagio.

La maggior parte dei pazienti comunque ci si abitua immediatamente. Inoltre, molte di queste maschere sono morbide e flessibili, permettendo un buon comfort e la possibilità di respirare normalmente, poiché lasciano liberi sia la bocca sia il naso. È anche importante sapere che vanno tenute non per tutta la seduta di radioterapia, ma solo per i pochi minuti di irradiazione.

La fase di preparazione al trattamento è in genere molto più Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata della fase di trattamento vera e propria.

Ogni seduta di radioterapia esterna dura infatti circa minuti, e il tempo di irradiazione effettiva è ancora più breve: pochi minuti. Il resto del tempo serve per lo più a collocare il paziente nella posizione precisa.

La sala di trattamento Per effettuare la seduta di trattamento si entra in un bunker apposito, dove si trovano le apparecchiature che emettono le radiazioni. Anche in questo caso, non bisogna esitare a comunicare al personale le proprie preoccupazioni, per essere rassicurati e tranquillizzati.

Il tecnico di radioterapia, con l'assistenza dell'infermiere, aiuterà il paziente a sistemarsi sul lettino nella posizione corretta per ricevere la radioterapia, e la prima volta spiegherà Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata che cosa il paziente vedrà e i rumori che sentirà, come la macchina potrà muoversi, eccetera.

Posizionerà inoltre tutti i dispositivi necessari a mantenere la parte del corpo trattata ben ferma, e gli schermi per proteggere i tessuti sani vicini. È molto importante che durante i pochi minuti di trattamento il paziente sia tranquillo e rilassato, in modo da rimanere il più immobile possibile. Per Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata il rilassamento del paziente, in alcune sale di terapia viene anche trasmessa la musica.

Una volta sistemato il paziente nella posizione corretta, quando tutto è finalmente pronto, il personale di radioterapia si trasferisce dalla sala di trattamento, alla sala adiacente per evitare di essere esposto alle radiazioni.

La Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata tra paziente e personale è Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata possibile, in qualsiasi momento del trattamento, prima di iniziare la seduta vengono fornite tutte le spiegazioni su come fare per avvisare lo staff in caso di necessità. Anche le macchine vengono costantemente Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata sotto controllo dai tecnici e radioterapisti in tutti i loro parametri, e vengono inoltre registrate alcune immagini che verranno valutate dal radioterapista per i trattamenti successivi.

Il radioterapista e tutto lo staff di radioterapia fanno in modo di fornire al paziente tutte le informazioni necessarie per affrontare consapevolmente e serenamente il trattamento. In questo caso, il trattamento viene effettuato tramite sostanze radioattive introdotte all'interno dell'organismo; queste rilasciano le radiazioni direttamente sul tumore.

Le sostanze che possono essere utilizzate per la radioterapia interna sono rappresentate, per lo più da: cobalto, iodio, iridio, cesio e palladio. Anche nella radioterapia interna, come sempre nel piano di trattamento radioterapico, la scelta di uno o dell'altro tipo di trattamento viene attentamente valutata in base alle caratteristiche e dimensioni del tumore, alla sua posizione nel corpo, e alle condizioni del paziente: il radioterapista stabilisce qual è il trattamento più efficace e più adatto al singolo caso.

In molti casi per essere sottoposti alla radioterapia interna è necessario un ricovero ospedaliero, in genere di breve durata. Nella brachiterapia si devono posizionare le sostanze radioattive dette "sorgenti" direttamente nel tumore o molto vicino a esso. Nella brachiterapia interstiziale, si effettua un piccolo intervento chirurgico, per inserire nel tumore minuscole sonde di metallo radioattivo per es.

La sorgente viene lasciata all'interno del corpo per un certo periodo di tempo: in alcuni trattamenti solo per alcuni minuti, in altri per alcuni giorni, dopodiché viene rimossa. In genere la possibilità che il paziente emetta radiazioni è presente solo fino a che la sorgente è posizionata nel corpo, per questo motivo viene evitato il contatto con altre persone in questo periodo ed è click here il ricovero, in una stanza singola e schermata.

In alcuni tipi di tumore, la sorgente radioattiva viene lasciata nel corpo in modo permanente: è il caso per esempio di alcuni tipi di tumore alla prostata. I piccoli semi radioattivi grandi quanto un chicco di riso vengono inseriti nella prostata e lasciati in sede, rilasciando rapidamente e progressivamente la loro radioattività.

Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata questi casi viene rilasciata una elevata dose di radiazioni article source zona tumorale, ma la radioattività si estende solo per pochi millimetri nei dintorni, quindi non viene propagata all'esterno del corpo. Il paziente, cioè, non emette radioattività e non rappresenta un pericolo per le altre persone.

In genere comunque, per prudenza, si consiglia di non avere stretti contatti con bambini e donne in gravidanza per un periodo di tempo variabile in base alla sostanza radioattiva utilizzata. Qualora, in rarissimi casi, si rilevi qualche traccia di radioattività all'esterno del corpo del paziente, si consiglia un ricovero più prolungato per evitare contatti con altre persone, fino a quando la radioattività non sia del tutto esaurita. La "simulazione" Anche per la radioterapia interna è prevista una fase di "simulazione", in cui il radioterapista stabilisce la posizione in cui dovranno essere collocate le sorgenti radioattive: spesso viene effettuata mediante una seduta ambulatoriale, ma a volte occorre la somministrazione di un'anestesia e quindi un breve ricovero.

È importante tenere presente che in genere la permanenza in queste condizioni di ricovero "protetto" è molto breve, spesso solo uno o due giorni, e che le misure di sicurezza sono necessarie solo finché la sorgente radioattiva è posizionata nell'organismo o per pochi giorni dopo aver ricevuto il liquido radioattivo.

Un trattamento di radioterapia di solito dura diversi giorni o Testimonianze sulle radiazioni del cancro alla prostata settimane. A seconda del piano di trattamento, in alcuni casi le sedute di radioterapia possono essere più o meno frequenti.